Biografia

Giovanni Cannatella nasce a Polizzi Generosa il 30/08/1952. L’impegno sociale lo porta sin dagli anni 70′ a scrivere canzoni di denuncia. Nel 2003 il cantautore pubblica il suo primo CD “La Ballata Del Vecchio Valzer” testimonial del percorso artistico dedicato alla pace e a personaggi e storie che raccontano miserie e povertà. Gli anni che vanno dal 2004 al 2008 vedono la pubblicazione di 3 CD “C’era Na Vota“, “Menumalicajèsuluunsuonnu” e “Sciarra Musica e Chitarra” in cui il cantautore, nella lingua propria di Polizzi Generosa(PA) dell’entroterra Madonita, racconta personaggi, tradizioni, sapori e profumi della propria terra non tralasciando mai i “Re minori”, vittime silenziose della storia. E’ uno dei fondatori del gruppo CPF insieme a Moffo Schimmenti. Il suo repertorio include canzoni di denuncia sociale e ballate popolari e ad oggi conta la pubblicazione di 9 cd, oltre a diverse collaborazioni. Il protagonista dei suoi “cunti di un pìezzu i terra” è l’uomo umile, anonimo per il resto del mondo, che grida il proprio disagio, la noia, la voglia di fuggire e poi riconciliarsi con un paese che ti dichiara guerra, in lotta continua alla sussistenza, pronta a riscuotere il calderone di sentimenti, tradizioni, sogni e cunti. Il cuntastorie raccoglie ciò che già è stato seminato e lo ridistribuisce ad una comunità che rivive le piccole gesta di ognuno, rifiutandosi di cedere la propria identità al continuo spazzare via del tempo.

 C’è un tìempu pi cantari,

   c’è un tìempu pi sunari,

   c’è un tìempu pi cuntari.

Ma c’è sempri tìempu pi cantari, sunari e cuntari u Tìempu 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − sette =